Iphone 5S…Qualche curiosità sul Touch ID

La funzione che riconosce le impronte digitali sul nuovo iPhone 5S sta facendo discutere. Funziona? È sicura? Mette a rischio la nostra privacy? Facciamo un po’ di luce sulla questione. Microsoft, intanto, si affida a un’affascinante assistente virtuale per sfidare Apple Siri, mentre Alpitour guerreggia contro gli hacker.

iphone 5s

È passata quasi una settimana dagli annunci Apple – iPhone 5C e 5S – ma l’interesse sulle novità presentate non accenna a diminuire. In particolare sulla nuova funzione di sicurezza Touch ID: il web si è letteralmente scatenato tra analisi tecniche, entusiasmo e un po’ di preoccupazione per la privacy.

iphone 5s

Va subito detto che un lettore di impronte digitali non è una novità assoluta: è da tempo presente su molti notebook e altri dispositivi. Se ne parla tanto in questo periodo – come spesso accade – perché Apple ha deciso di integrarlo sull’iPhone 5S, il suo modello di punta.

iphone 5s

 

iphone_5s_touch_id_fingerprint_tonerstampante

iphone_5s_touch_id_fingerprint_tonerstampante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come funziona Touch ID? Touch ID è dotato di un sensore touch che scatta una foto ad alta risoluzione dell’impronta digitale dell’utente, la analizza ed è in grado di riconoscerla da qualsiasi angolazione. Un sistema che permette di riconoscere la “ditata” del legittimo proprietario per sbloccare l’iPhone ed eseguire alcune operazione come acquistare su iTunes Store, App Store e iBook Store, senza il bisogno di digitare alcuna password.

Come spiega il video qui sotto

C’è chi ha sollevato il problema della privacy, ma Apple ha tenuto subito a precisare che le informazioni sono archiviate e crittografate in maniera sicura all’interno del chip A7 dell’iPhone 5S con iOS 7. I dati, insomma, restano nello smartphone e non sono trasferiti né sui server Apple né – come backup – su iCloud. C’è, invece, chi sostiene che il sistema soffre di alcune limitazioni. È vero ed è la stessa Apple a confermarlo: Touch ID ha difficoltà a riconoscere dita sudate, bagnate e polpastrelli “compromessi” da cicatrici e sostanze chimiche.

iphone 5s

C’è, infine, chi ritiene – forse a ragione – che Apple poteva aggiungere anche la possibilità di spegnere il telefono con l’impronta digitale e non solo accenderlo. Il motivo è semplice: più il telefono resta acceso e maggiori sono le chance di rintracciarlo tramite l’applicazione Find My iPhone in caso di smarrimento o furto.

iphone 5s

 

Potete seguire le nostre news cliccando la nostra pagina Facebook

iphone_5s_touch_id_fingerprint_tonerstampante